Dove le avventure iniziano e l’amore non finisce mai

Insieme nella buona e nella cattiva sorte

Il tintinnio melodico dei bicchieri, le risate allegre e colorate degli ospiti, il clic della macchina fotografica, i silenziosi versi di stupore, lo scroscio dell’acqua, il suono dei tappi di champagne, il gioioso sospiro di relax, il respiro profondo dopo una giornata emozionante: fino a poco tempo fa, questi erano i familiari rumori di sottofondo del Lisetta.

Ma ora è calato il silenzio. Non c’è da stupirsi dopo la fine di una stagione, ma questo silenzio mi affascina ogni volta. È come se l’hotel stesse facendo un respiro profondo per riprendersi dall’emozionante stagione appena trascorsa. E così il trambusto della vita quotidiana si trasforma in una riflessione contemplativa, e i ricordi degli ultimi mesi mi fanno sorridere con nostalgia...

Famiglia - esperienze - storie - uomo e donna alla ricezione - Hotel Lisetta

Chiuso un capitolo, se ne scrive un altro

Di norma, sono i figli a lasciare il nido, l’accogliente casa dei genitori, a un certo punto. Qui al Lisetta le cose sono andate un po’ diversamente, perché non sono io ad aver fatto le valigie, ma mamma Brigitte e papà Flavio. I due hanno deciso di trasferirsi ad agosto e ora si stanno reinventando. Hanno rinunciato al loro ruolo di albergatori e ora si godono la vita come nonna e nonno, genitori, esploratori culinari, avventurosi escursionisti e famiglia.

Anche loro stanno facendo un respiro profondo, se lo meritano davvero. Certo, sono sempre qui pronti a sostenerci con aiuti e consigli, ma hanno lasciato la responsabilità interamente a noi giovani. Un compito che non vediamo l’ora di svolgere, anche grazie al nostro favoloso team*, che ci supporta sempre e sul quale possiamo contare in ogni momento!

*Se state leggendo, datevi una pacca sulla spalla!

Tutto qui? Figuriamoci!

Non preoccupatevi, c’è un lieto fine. 😉 Anche per voi, perché probabilmente vi starete chiedendo come, dove, quando e se li rivedrete. Vengono a fare colazione e a pranzare insieme diverse volte alla settimana e ogni giovedì, come di consueto, papà Flavio incanta gli ospiti con le sue famose uova strapazzate.

Tuttavia, in cima alla lista delle priorità di mamma Brigitte c’è solo una cosa. Riuscite a indovinare? Esattamente, i suoi amatissimi fiori e alberi di agrumi. Purtroppo non può portarli tutti con sé nel nuovo appartamento, con grande dispiacere suo e delle piante. Perciò esamina ogni pianta con attenzione, controllando e contando se ne è scomparsa una che non è sopravvissuta al mio pollice verde… 😉 Scherzi a parte, anch’io amo i fiori più di ogni altra cosa, ma non ho ancora tutte le conoscenze e le abilità della mamma. Ad ogni sua visita imparo sempre qualcosa di nuovo. Un giorno magari diventerò io colei che sussurra alle piante? Chissà cosa ci prospetta il futuro...

"La famiglia è il centro della nostra vita, il rifugio del nostro amore e il porto sicuro nei momenti di tempesta"

recita la pagina del calendario di oggi.
L’autore è sconosciuto, ma deve essere stato sicuramente una persona saggia …

Famiglia: l’ancora e il vento nelle nostre vele

Sono infinitamente felice di avere dei genitori e una famiglia così, compresi i miei fratelli. E anche Tobi si ritiene fortunato. 😉 Non è scontato che i nostri genitori possano lasciarsi andare così, affidarci il lavoro di una vita e lasciare a noi il timone. Eppure sappiamo che, se il peggio dovesse accadere, il loro sostegno ci avvolge come una rete di sicurezza invisibile su cui possiamo sempre contare. Grazie mamma e grazie papà!

 

Arrivare e sentirsi a casa

Già al momento del check-in, si percepisce l’autentica cordialità (anche come nuovo ospite), che ti fa sentire a tuo agio fin dal primo momento. Questo sentimento continua per tutta la vacanza, in ogni circostanza. Per esempio, scambiando qualche parola con la padrona senior in giardino, oppure parlando con l’eccezionale chef di cucina durante la serata italiana: ci si sente sempre coccolati, seguiti e assistiti in tutto. La differenza che distingue questo hotel? Le persone nel Lisetta hanno un’autentica vocazione per l’ospitalità.

Julia M. - Holidaycheck

Lusso in armonia con la natura

Il Lisetta supera ogni aspettativa. L’accoglienza professionale e l’estetica piacevole dell’albergo si sposano con una grande cordialità, che si ritrova in ogni angolo. È proprio quello che ci aspettiamo! Aggiungiamo poi pure anche quel tocco “green”, con il miele prodotto in casa dalle loro api, le uova delle galline allevate a terra e le erbe del proprio orto! Esattamente in linea con le attuali tendenze, un riuscito compromesso tra lusso e sostenibilità. In poche parole: una vacanza perfetta per il corpo e l’anima, che appaga anche la coscienza! :)

Matthias - Holidaycheck