La Malga Zirmtal in Val Venosta

Tra pini cembri e pappagalli

Con la piccola Marie tra le braccia, oggi lascio che la mia mente vaghi tra i ricordi.
Qualche anno fa, oggi, stavo facendo un’escursione con un’amica in Val Venosta. Continuo a ripetermi che devo assolutamente tornarci non appena Marie sarà un po’ più grande. Sono sicura che le piaceranno tantissimo i pappagalli...

La Malga Zirmtal in Val Venosta

Ecco sono qui,
Pippi Calzelunghe così mi chiamo ...

Nel caso in cui ve lo stiate chiedendo: pappagalli? Lisa ha forse in mente i Giardini di Castel Trauttmansdorff? Oppure intendeva aquile o falchi? No, avete capito bene. Perché oggi vi presento una meta escursionistica molto speciale: mentre sugli altri alpeggi pascolano soprattutto mucche, qui ci sono anche maiali. E pappagalli. Può succedere di sentire non solo il maestoso grido di un’aquila, ma anche l’allegra canzone di Pippi Calzelunghe intonata dal canto degli uccelli. Molti rapaci sono ancora in grado di imparare qualcosa...

Che si tratti dei tenori con le loro voci potenti, del paesaggio idilliaco o dell’alpeggio rustico, questa destinazione escursionistica ha smesso da tempo di essere una gemma nascosta. Maaaa non è nemmeno sovraffollata come altri tour. Ciò può essere dovuto al fatto che ci sono circa 700 metri di dislivello da conquistare. Un gioco da ragazzi per molti escursionisti esperti, una vera sfida per tutti gli altri. Ma posso assicurarvi una cosa: questa escursione vale ogni goccia di sudore, ogni sforzo, ogni “Quanto manca?” stancamente sussurrato.

Allora, che ne pensate? Che ne dite di fare una visita alla Malga Zirmtal in Val Venosta quest’anno? L’ho già annunciato all’oste e veterano Max. E anche ai pappagalli, naturalmente. 😉

Un idilliaco monumento naturale

Seguite il vostro cuore

In auto, la prima tappa è Castelbello, a ben 28 chilometri dall’Hotel Lisetta. O in termini di tempo: circa 45 minuti. All’incrocio di Castelbello, svoltate a destra e proseguite lungo la strada di montagna per circa 7 chilometri, che vi porterà fino al punto di partenza: il parcheggio “vecchia segheria”.
Scendete, sgranchitevi le gambe, allacciate gli scarponi da trekking e partite!
Seguendo un sentiero abbastanza pianeggiante con il numero 7, raggiungerete la Malga Marzon dopo circa 30 minuti.

Da qui proseguite lungo il sentiero numero 18 fino alla radura “Schweinstall”. Qui il terreno diventa più ripido e i giochi si fanno più seri. Il sentiero di snoda lungo il torrente di montagna, sempre più ripido. Resistete, ancora due ore e ce l’avrete fatta! Ben presto ammirerete non solo la Malga Zirmtal, ma anche l’omonimo lago alpino dalle acque turchesi.

Zirmtal Alm Wasserfall

Un idilliaco monumento naturale

Qui la decisione si fa difficile: preferite immergere i piedi stanchi nell’acqua fresca del laghetto Zirmtal e godervi il tranquillo idillio, oppure accomodarvi a uno dei tavoli e lasciare che l’oste Max vi versi una bevanda rinfrescante e vi porga il menu?

Dopo esservi abbandonati alle delizie culinarie e alcoliche (“Chi beve solo acqua ha un segreto da nascondere” - è la legge del rifugio), non dimenticate di pagare il conto. Uno dei pappagalli sarà felice di ricordarvelo. Dopo di che, con la pancia piena e felici, potrete passeggiare intorno al laghetto Zirmtal con i suoi profumati pini cembri (25 minuti). Troverete sicuramente un posticino adatto per godervi un rilassante pisolino pomeridiano.

Ah, quant’è bella la vita.

La Malga Zirmtal in Val Venosta

Informazioni

A seconda delle condizioni della neve:
Con poca neve | Inizio maggio
Con tanta neve | Fine maggio/inizio giugno
La malga è aperta tutto il giorno (dalle 8:00 alle 18:00) fino alla fine di ottobre.

„La bellezza della terra non si compra,
appartiene a chi la scopre,
la comprende e sa goderne.“

- Henry Bodeaux

 

Lisetta, una vera “droga”

Ogni anno dobbiamo tornare almeno qualche giorno al Lisetta. Ci piace semplicemente tutto: l’accoglienza cordiale e senza perdite di tempo, la bella camera, il cibo sempre gustoso, il servizio perfetto in sala, il prato solarium e la sauna.  È il punto di partenza ottimale per un giro in città o una bella escursione. Non vediamo l’ora di ritornarci il prossimo anno.

Andrea S. - Holidaycheck

Noi ci torniamo sempre!

Per l’ennesima volta abbiamo trascorso una settimana della nostra vacanza annuale all’Hotel Lisetta. Questo albergo è uno dei migliori in assoluto che conosciamo. È tutto semplicemente perfetto: il personale sempre gentile, la cucina ottima, l’ambiente accogliente, le camere arredate con amore, per non parlare dei nostri host, la famiglia De Dea, sempre impeccabili. Ci torneremo con gioia, anche i prossimi anni. 

Günter - Holidaycheck